Stagione conclusa, ora i Mondiali dei milanisti

Stagione conclusa, ora i Mondiali dei milanisti


La goleada rifilata alla Fiorentina (5-1) nell’ultima giornata di campionato lascia ben sperare per il nuovo Milan di Gennaro Gattuso. La squadra è stata rifondata, un anno zero che lascia molti dubbi sulla qualità degli acquisti, soprattutto in attacco (56 le reti segnate), e preoccupa i tifosi sul piano della solidità finanziaria.

L’inebriante calcio mercato della scorsa estate, alimentato da oltre 230 milioni, ha creato molte aspettative e soprattutto l’illusione di un Milan all’altezza delle migliori della Serie A. Sul campo è stata un’altra storia. E se l’obiettivo minimo stagionale, in prima battuta, era l’accesso alla Champions League, con il prosieguo di stagione si è trasformato nella competizione europea di minore prestigio.

La vittoria con la Fiorentina garantisce al Milan il sesto posto, ovvero l’accesso in Europa League senza passare dai preliminari di fine luglio. Una buona notizia che però non compensa, dal punto di vista economico, il mancato arrivo in Champions. Quella finanziaria è una variabile determinante per il futuro del club milanese.

A fine marzo l’Amministratore Delegato Marco Fassone ha presentato il business plan nella City di Londra, alla ricerca di 350-400 milioni di euro. Si tratta di risorse per sostenere le necessità legate alla gestione e per il prestito da oltre 300 milioni accordato dal fondo Elliott. Se il debito contratto con la società statunitense non sarà ripagato entro metà ottobre, il team rossonero sarà messo all’asta. Elliott potrebbe quindi diventare il nuovo proprietario.

La gestione di Yonghong Li, misterioso businessman cinese presidente del Milan, aveva previsto, per questa stagione, un incremento dei ricavi del 32%, salendo così a 273 milioni. Sono però mancati i 90 milioni che la società si aspettava dalla Cina. E il quadro generale è davvero complesso: i debiti del sistema Milan globalmente hanno toccato i 557 milioni lordi a fine giugno 2017.

In attesa quindi dell’avvio del prossimo campionato, i supporter rossoneri potranno tifare per i giocatori milanisti impegnati nell’imminente Mondiale di Russia 2018. E magari scommettere sulle loro giocate vincenti, sfruttando i tanti portali web specializzati nel betting sportivo che spesso arricchiscono la propria offerta con Slot gratis.

Tra i nazionali rossoneri pre-convocati ben due vestono la maglia della Colombia: l’attaccante Carlos Bacca, giocatore in prestito al Villarreal, e il difensore centrale Cristian Zapata. André Silva, invece, è stato convocato dal Portogallo. In molti sperano in un’ottima prestazione di Nikola Kalinic con la Croazia, in vista di una probabile cessione.

Lucas Biglia è stato inserito nella lista dei pre-convocati dell’Argentina, mentre Suso (Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre) ha recentemente subito una lesione muscolare. Una brutta notizia per il c.t. della Spagna Julen Lopetegui che aveva inserito l’attaccante tra i pre-convocati delle Furie Rosse.

 

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl