Ora c'è anche il presidente "invisibile"