Un Mondiale per ripartire: il crocevia di André Silva, Biglia e Kalinic

Il Milan spera nella trasformazione di tre pezzi pregiati che nella scorsa stagione, per un verso o per un altro, hanno deluse le aspettative. Si tratta di Lucas Biglia, André Silva e Nikola Kalinic. E’ probabile che il club rossonero, come riferisce La Gazzetta dello Sport, attenda proprio le gare del Mondiale in Russia per comprendere meglio il loro destino.

Biglia, in particolare, sarà il numero 5 dell’Argentina al Mondiale. In patria ci sono mugugni sul suo impiego tanto che il ct Sampaoli ha schierato Mascherano e Lo Celso in mezzo al campo contro Haiti. Il Milan vorrebbe, invece, continuità per il suo regista, a caccia proprio di fiducia. Anche Kalinic è partito in sordina: panchina in Croazia-Senegal, poi nel secondo tempo l’ingresso in campo e la vittoria. Il Mondiale per lui è la chiave per il mercato: fare bene significherebbe attirare offerte o convincere il Milan a concedere una nuova chance.

Discorso a parte per André Silva, finito in panchina col Portogallo nelle prime amichevoli. Venerdì prossimo, a Sochi, ci sarà subito la sfida contro la Spagna. Un gol in una serata del genere potrebbe cambiare radicalmente il morale e le prospettive di mercato.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy