Mercato Milan, grandi manovre in mezzo: Genoa, più Monto che Bertolacci? E Badelj-Locatelli...

Mercato Milan, grandi manovre in mezzo: Genoa, più Monto che Bertolacci? E Badelj-Locatelli…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Lavori in corso per il nuovo Milan targato Elliott. Il reparto più in movimento è quello nevralgico del centrocampo. Tanti in effetti sono i movimenti possibili sia in entrata ma soprattutto in uscita.

Per settimane si è cercato di trovare l’intesa giusta col Genoa per il passaggio a titolo definitivo di Andrea Bertolacci dal Diavolo al Grifone. E qui c’è un piccolo colpo di scena. L’ex capitano degradato Riccardo Montolivo, escluso dalla tourneè americana e vicino alla rescissione col Milan (il contratto in essere sarebbe scaduto il prossimo 30 giugno) avrebbe superato lo stesso Bertolacci nell’indice di gradimento rossoblù. Per la corsa all’ex viola, il club genoano deve comunque da battere la concorrenza del Bologna di Inzaghi che ha fiutato l’occasione.

Sul fronte Manuel Locatelli, sul cui passaggio al Sassuolo fino a qualche giorno fa  sembrava non ci fossero dubbi, decisiva sarà la settimana appena iniziata. Tutto da decifrare lo stop imposto dalla società rossonera  all’operazione: causa dell’incertezza societaria o della volontà esplicita del nuovo management di trattenere il giocatore al Milan?

In entrata il nome più in voga da mesi per la mediana resta quello di Milan Badelj. Il croato, che non ha rinnovato con la Fiorentina e che ad oggi ha rifiutato tutte le offerte ricevute (Zenit San Pietroburgo tra le altre), sta aspettando quella del club di Via Aldo Rossi. Il regista vice campione del mondo a Russia 2018, all’interno della rosa milansta, sarebbe il sostituto ideale dell’esubero Montolivo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy