CorSport, riecco Laxalt a Milano: trecce e prospettiva

CorSport, riecco Laxalt a Milano: trecce e prospettiva

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Laxalt torna a Milano, ma dalla parte opposta. Famiglia di origine italiana, Diego si è fatto subito conoscere dopo il debutto in prima squadra col Defensor, avvenuto nel 2012. Il classe 1993 ha prontamente impressionare gli osservatori nell’Under 20 dell’Uruguay. Il neo acquisto rossonero aveva già visitato Milano, quando militava nella squadra nerazzurra. L’Inter, però, non aveva spazio per lui e così i prestiti al Bologna, quindi Empoli e infine Genoa, la società con la quale ha realizzato il salto di qualità della sua carriera. Il debutto con la Nazionale maggiore è datata 6 ottobre 2016, contro il Venezuela. Poi il Mondiale in Russia, vissuto da protagonista contro ogni aspettativa. E ora, le treccine di Diego Laxalt tornano a Milano, questa volta da Gattuso.

Laxalt, al Milan, prenderà la maglia numero 7, la stessa da poco liberata da Nikola Kalinic, nuovo innesto dell’Atletico Madrid. L’uruguaiano eredita, così, la maglia che sulle spalle di Sheva aveva condotto il Milan sul tetto del Mondo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy