In giacca e cravatta come in campo: l’intesa tra Leo e Maldini va a mille

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

E’ una “luna di miele” destinata a durare a lungo quella tra Leonardo e Paolo Maldini. Alla loro seconda uscita pubblica davanti a microfoni e taccuini i due dirigenti del Milan più che mostrare una ovvia sintonia sono riusciti a sfoderare un’intesa che fa ben sperare tutti i tifosi. “A questa rispondi tu”, “non cado nel tranello”, “vado io o vai tu?”, sono solo alcune delle frasi, condite da sguardi e cenni, che evidenziano come i due siano ben calati nel ruolo di supporto/protezione alla squadra, da una parte, e di definizione delle strategie di mercato, dall’altra.

La presentazione del timido Ivan Strinic, prima, e dell’esperto Pepe Reina, dopo, è stata l’occasione per ridare il palcoscenico “ai due direttori”, pronti ormai a far salpare la nave rossonera per la nuova stagione. I due sono già “lupi di mare” di fronte alle domande della stampa, come quella sul dualismo tra Reina e Gigio Donnarumma, ben scansata da Maldini, abile – a suo dire – “a non cascare nel tranello”: “La difesa è giovane, ma con un Romagnoli cresciuto“, è la risposta “democristiana” a chi gli chiedeva del mix tra gioventù ed esperienza in difesa. Analogamente sull’asse Torino-Milan, il neo direttore dell’area tecnica se la cava sulle fresche dichiarazioni di Leonardo Bonucci, “pentito” di aver lasciato la Juve per i rossoneri un anno fa: “Non ero presente, è difficile per me commentare“, ha dribblato ancora Maldini.

Dal canto suo, Leonardo, che di dribbling ne faceva di più dell’ex capitano, non si sottrae ad alcun quesito, con l’abilità di dire tutto, ma in realtà senza svelare nemmeno un grammo su trattative di mercato, in entrata e in uscita. Il mantra è sempre quello: “Dobbiamo rispettare i paletti, cerchiamo di accontentare tutti, troveremo sistemazione ad ogni giocatore scontento”. Qualche volta risponde lui, altre volte Maldini. Arrivano insieme, si vestono con lo stesso stile, se ne vanno insieme. Salutano tutti, con garbo che fa tornare alla mente l’era dei fasti di quando scendevano in campo più che nella sala conferenza di Milanello.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook