"Kakà? A cosa serve? Le poltrone sono belle, ma bisogna vedere se ti fanno toccar palla..."

“Kakà? A cosa serve? Le poltrone sono belle, ma bisogna vedere se ti fanno toccar palla…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“Ma non saranno troppi?”. Comincia così l’articolo di Giuseppe Cruciani, noto giornalista sportivo che, sull’edizione odierna del Corriere dello Sport, esprime le sue perplessità sul ritorno al Milan di Ricardo Kakà in veste dirigenziale. Un dubbio, peraltro, argomentato dal confronto con il management della Juventus che, in tal senso, ha sempre dimostrato una certa chiusura mentale. Del Piero prima, Buffon dopo e Marchisio adesso gli esempi portati su carta da Cruciani, che ha invece sottolineato il ruolo importante di Pavel Nedved.

Speranza Maldini

“Vedremo se al di lá dei titoli roboanti (direttore sviluppo strategico area sport) il ruolo di Maldini si riempirà di potere vero mentre sta per arrivare pure un amministratore delegato (Gazidis dall’Arsenal) con un super stipendio da 3 milioni di euro”. Questo, poi, l’ulteriore interrogativo posto da Cruciani sul ruolo dell’ex capitano, rientrato in rossonero dopo quasi un decennio. La chiosa finale, poi, torna ad essere nuovamente su Kaká: “Le poltrone all’inizio sono sempre belle, specie se accompagnate con stanze ampie e ben arredate. Bisogna vedere però se ti fanno toccare palla”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy