Maldini: "Milanello sempre magico. Obiettivi? Dobbiamo migliorare la classifica degli scorsi anni"

Maldini: “Milanello sempre magico. Obiettivi? Dobbiamo migliorare la classifica degli scorsi anni”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
maldini

Accanto ad Ivan Strinic e Pepe Reina, era presente a Milanello anche Paolo Maldini. Queste le sue parole: “Era la prima volta che tornavo a Milanello dopo tanti anni, l’emozione è tanta e nonostante tante persone sono cambiate, la magia di questo posto resterà sempre, qui abbiamo costruito tutti i nostri successi. Ci tornerò spesso e spero che possiamo ripetere quelle vittorie, ma come dice Leo ci vorrà del tempo. Qualche giocatore l’ho seguito nelle giovanili perchè seguivo i miei figli, c’è grande rispetto di tutti nei confronti miei e di Leo, spero che la mia storia possa spingere qualcuno di loro a ripeterla. La stima di Capello? Fa grande piacere, per me è una maestro e sa cosa significa per me il Milan. Obiettivi? Dobbiamo migliorare la classifica degli scorsi anni, è inutile spiegare ai ragazzi la differenza tra Champions ed Europa League. Per una difesa giovane meglio Reina o Donnarumma? Non cado nel tranello, Romagnoli è abbastanza esperto e siamo contenti della nostra linea difensiva, Gattuso conosce bene la squadra e quindi le avvisaglie per un miglioramento ci sono. Domani si torna al Bernabeu? Lì è nato un po’ tutto perchè abbiamo partecipato tante volte al trofeo Bernabeu, la partita che ci ha consacrato in Europa fu proprio quel 5-0 a San Siro dopo l’1-1 al Madrid. Florentino Perez mi ha detto che vuole che il Milan torni ai massimi livelli, ci ritiene un grande avversario. Le parole di Bonucci? Non ero presente lo scorso anno, quindi è difficile da commentare per me”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy