RASSEGNA STAMPA • Higuain, che colpo Leonardo. Caldara-Bonucci alla pari, ma il mercato non si ferma...

RASSEGNA STAMPA • Higuain, che colpo Leonardo. Caldara-Bonucci alla pari, ma il mercato non si ferma…


È stata una settimana intensa a Casa Milan. Un via vai continuo di dirigenti, agenti e procuratori. Con l’arrivo di Leonardo in società il club ha dato un chiaro segnale: il Diavolo vuole tornare il prima possibile sul tetto d’Europa, ricordando l’esigenza di dover rispettare in questa sessione di mercato i paletti del fair play finanziario. Ora il brasiliano sta allestendo una rosa altamente competitiva, ma le sorprese d’estate non sono ancora finite…

HIGUAIN, IL SOGNO DIVENTATO REALTÀ. BUONUSCITA DECISIVA 

È lui il vero colpo di mercato negli ultimi anni del Milan, si presenta così la nuova proprietà targata Elliott. La notte scorsa sembrava essersi fermato qualcosa: le due società avevano trovato l’intesa, mancava esclusivamente l’ok del Pipita. Ok che è arrivato nella giornata di ieri, al termine dell’ennesimo colloquio tra Marotta e Leonardo. Come evidenziato dal Corriere dello Sport, Higuain percepirà 7.5 milioni netti a stagione. La formula è del prestito oneroso (18 milioni) con diritto di riscatto fissato a 36 milioni. Decisiva è stata la buonuscita accorda dalla dirigenza della Juventus.

BONUCCI-CALDARA, SCAMBIO ALLA PARI. NESSUN DIRITTO DI RECOMPRA

Alla fine Leonardo ce l’ha fatta. Nel giorno della sua presentazione aveva dichiarato che Bonucci voleva lasciare il Milan, così era stato ma a specifiche condizioni. Come ricordato dalla Gazzetta dello Sport, l’accordo con la Juventus è stato totale. Caldara vestirà la maglia rossonera per le prossime 4 stagioni (quadriennale da 2.2 milioni annui), Leo torna nel ‘suo’ club. Scambio alla pari, valutazione di 40 milioni, senza alcun diritto di recompra sul gioiello ex Atalanta.

BERNARD, COLLOQUI SEMPRE PIÙ INTENSI. MANCA L’ACCORDO ECONOMICO

Il prossimo obiettivo di mercato, dopo Higuain, è un esterno d’attacco, tanto richiesto da mister Gattuso nella passata stagione. Il profilo di maggior interesse, alomento, è quello di Bernard. Brasiliano classe ’92 svincolatosi dallo Shaktar Donetsk, arriverebbe a Milano a parametro zero. Leonardo ci sta lavorando, diversi gli incontri con i suoi agenti in queste ultime ore a Casa Milan. Secondo quanto riportato da Tuttosport, non ci sarebbe ancora un accordo economico tra le parti. Bernard richiede un quadriennale da 4 milioni netti, elevate anche le commissioni richieste dai suoi procuratori. All’ombra resta sempre il Chelsea, obbligato a cedere William per poi provare l’assalto. La sensazione è che Milan-Bernard sia una trattativa che si possa chiudere, bisognerà trovare un accordo economico che soddisfi i diretti interessati.

RABIOT, LEONARDO CI PENSA MA NON ESCLUDE ALTRE IPOTESI 

È il nome nuove per il centrocampo rossonero. Rabiot è un profilo che piace e non poco a Leonardo, che vorrebbe portarlo a Milano dopo l’esperienza parigina. Il francese va in scadenza il prossimo giugno con il PSG, per cui una trattativa potrebbe anche aprirsi. Come sottolineato dal Corriere dello Sport ci sono stati diversi contatti telefonici tra Leonardo e la madre-agente di Rabiot. Restano da capire le richieste economiche del francese e la sua volontà a sposare il progetto del nuovo Milan americano.

SEGUI SPAZIOMILAN SU: FACEBOOK  TWITTER INSTAGRAM




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl