Cutrone segna, ma è festa per Higuain. L'equilibrio del reparto offensivo