Dudelange-Milan: l'arma vincente degli uomini di Gattuso? La pazienza