Abate a Milan TV: "La squadra è unita e lavora bene, Gattuso farà una grande carriera"

Abate a Milan TV: “La squadra è unita e lavora bene, Gattuso farà una grande carriera”


Il difensore esterno rossonero Ignazio Abate ha parlato ai microfoni di Milan TV: “Quella di ieri è stata una giornata importante, abbiamo conquistato tre punti con grande cattiveria e grande agonismo. Adesso pensiamo a mercoledì. La squadra è entrata in campo determinata sin dal primo minuto, sentiva che era una partita determinante. L’ambiente e i giornalisti l’hanno caricata anche più del dovuto. Dobbiamo stare sereni, equilibrati e tranquilli e cercare di vincere senza farci condizionare dalle chiacchiere”.

Sulla squadra: “La squadra ha dimostrato di essere unita, ha voluto dare un segnale all’ambiente esterno, lavoriamo con intensità e professionalità con il nostro mister, che riteniamo uno di noi. Sentivamo di fare risultato, poi, in campo, può succedere di tutto”.

Sugli aspetti da migliorare: “Ci sono tanti aspetti da migliorare, prendiamo troppi gol e, a volte, diamo la sensazione di subire un po’ troppo. Siamo, però, una squadra che ha attributi e che fa gol. Adesso dobbiamo trovare il nostro equilibrio e son sicuro che faremo un campionato di vertice. Dobbiamo subire di meno in fase difensiva in tutte le zone del campo, perché poi sappiamo segnare”.

Su Cutrone e Higuain: “Hanno fatto bene, ma, secondo me, la vittoria non è arrivata per il modulo. Sarà il mister, anche in base all’avversario, a decidere quale modulo utilizzare. Cambia poco, per noi terzini, passare al 4-4-2, perché anche nel 4-3-3 abbiamo il punto di riferimento in attacco che è l’esterno”.

Su Conti e Calabria: “Sono due giocatori che sono il presente e il futuro di questa società. Hanno 10 anni meno di me, ma hanno la possibilità di migliorare in merito alla mentalità e diventare giocatori importanti per il Milan e per la Nazionale”.

Su Rino Gattuso: “E’ un sanguigno, questa è casa sua e ha a cuore le sorti di questo club più di tutti, è molto preparato, sa toccare le corde giuste nei rapporti quotidiani con ognuno di noi. Questi sono tutti elementi che lo porteranno a fare una grande carriera“.

Su Patrick Cutrone: “Sono contento, perché è un ragazzo del settore giovanile. Mi riempie di gioia, l’unica cosa che gli chiedo è di non perdere mai questa rabbia agonistica e di continuare a mantenere i piedi per terra. In ogni caso, sono sicuro che continuerà così, perché lo conosco personalmente. Bisogna avere un equilibrio interiore forte per non lasciarsi condizionare dai giudizi esterni, che a volte ti portano in alto e molto spesso ti portano in basso”.

Sulla posizione di classifica: “Non dobbiamo guardare la classifica, in questo momento. Dobbiamo far diventare la vittoria una normalità e fare risultato ogni tre giorni. Inizieremo a guardare la classifica in primavera”.

Sulla gara contro il Genoa: “E’ una squadra pericolosa e, negli ultimi anni, abbiamo faticato contro di loro. Dobbiamo scendere in campo come ieri e portare a casa i tre punti”.

SEGUI SPAZIOMILAN SU: FACEBOOK  TWITTER INSTAGRAM




Loading...

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl