Il Milan di Ringhio non ringhia: è la squadra più "corretta" della Serie A

Il Milan di Ringhio non ringhia: è la squadra più “corretta” della Serie A


Il Milan di Ringhio non ringhia. L’allenatore rossonero da inizio stagione ha sorpreso un po’ tutti, presentando in campo nelle prime uscite stagionali una squadra che gioca bene, fin troppo, e che spesso imbastisce trame offensive spettacolari anche grazie alle invenzioni della coppia tutta ispanica composta da Suso e Higuain, ma che non morde le caviglie gli avversari. E non parliamo solo del problema – si spera risolto – del calo di concentrazione e sicurezza che i ragazzi di Gattuso accusa(va)no dopo essere passati – anche due volte nella stessa partita – in vantaggio (3 rimonte subite in 8 gare disputate in campionato) o dei tanti gol subiti, soprattutto nel secondo tempo (13 partite consecutive senza clean sheat). E allora cosa? Il Diavolo non fa falli.

I NUMERI
Il Milan è la squadra che ha commesso meno falli in Serie A, fino ad ora. Sole 69 infrazioni in 7 partite, quando invece – dato che ci stiamo avvicinando alla settimana del derby – l’Inter di Spalletti ne ha collezionati ben 112 con una gara in più; quasi il doppio, nonché una dimostrazione di cattiveria e foga agonistica che in questo momento forse ancora manca ai rossoneri. La domanda infatti più istintiva è quella: questo record deve essere interpretato positivamente o no? Vero è che dopo due stagioni caratterizzate da svariate espulsioni, osservare una squadra corretta e onesta rasserena i cuori dei tifosi; ma allo stesso tempo, prendendo come riferimento ancora i cugini meneghini, non è un caso che i nerazzurri abbiano vinto – spesso anche senza merito – gare gettando il cuore oltre all’ostacolo.

RINGHIO MANSUETO
Il paradosso è che il comandante di questa quieta ciurma è proprio Ringhio Gattuso, uno che quando giocava non era certo un agnellino. Del resto il tecnico milanista aveva avvertito tutti lo scorso anno “io non sono solo cuore e grinta, io studio e mi piace far giocare bene la mia squadra”. Detto fatto, il Milan – come già detto – esprime un buon calcio, ma per vincere questo non è sufficiente. Rino ha l’obbligo ora – proprio perché il derby è la partita che potrebbe sanare il rimpianto dei 4 punti persi tra Atalanta ed Empoli – di trasmettere fame e determinazione, elementi indispensabili per portare a casa anche quei match che esclusivamente con il gioco, al costo di vedersi segnare sul taccuino qualche cartellino in più.




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl