Il Milan di Ringhio non ringhia: è la squadra più "corretta" della Serie A