Leo? No grazie. Il nuovo Milan ha un capitano vero, ora anche sul campo