Chiamatela Italian League: Inter, Napoli, Lazio e (forse) il Milan. Ma Gattuso sa come si fa

Chiamatela Italian League: Inter, Napoli, Lazio e (forse) il Milan. Ma Gattuso sa come si fa

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La settimana dei verdetti. È l’ultima tornata dei gironi di Champions ed Europa League: martedì sono arrivate le eliminazioni – o meglio, le retrocessioni – di Napoli ed Inter dalla prima alla seconda competizione continentale, mentre Juve, Roma e Lazio avevano già raggiunto il successivo turno già nella scorsa giornata. L’Italia, dunque, attende solamente il Milan, di scena in Grecia, a difesa di un secondo posto europeo che sarebbe semplicemente vitale.

Italian League

Se, come si auspica, i rossoneri dovessero farcela in terra ellenica, l’Europa League 2018/2019 si riscoprirebbe a fortissime tinte tricolori. La batteria formata dai due club milanesi, i partenopei e i biancocelesti porrebbe fortissime basi per pensare ad un cammino vincente di un club del Bel Paese.

Gattuso sa

E, a questo punto, vien quasi naturale considerare il Milan, che dell’Europa ha sempre fatto habitat naturale, come favorita. Probabilmente, o meglio, sicuramente è giusto evidenziare la presenza squadre maggiormente attrezzate, al netto di una tornata di retrocessioni dalla Champions non di pregevole qualità, ma il Diavolo, e la sua tradizione europea, unita ad una nuova ed innegabile qualità dell’organico, non possono che far pensare ad un cammino che preveda una vittoria finale.

SEGUI SPAZIOMILAN SU: FACEBOOK  TWITTER INSTAGRAM

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy