Gattuso: "Momento complicato, ma non posso rimproverare nulla ai miei. Montolivo..."

Gattuso: “Momento complicato, ma non posso rimproverare nulla ai miei. Montolivo…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Queste le dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, a Sky Sport dopo la sconfitta casalinga per 1-0 contro la Fiorentina: “Momento complicato, oggi eravamo in emergenza e non possono rimproverare nulla alla squadra. E’ una sconfitta che brucia, abbiamo perso brillantezza, ma oggi c’è stata anche sfortuna perchè abbiamo subito gol sull’unico tiro in porta preso. Dobbiamo solo continuare a lavorare. Del mercato non parlo, io posso spiegare solo del perchè la squadra oggi non ha funzionato. Non voglio vedere gente che si scusa, perchè noi ci mettiamo la faccia e ci assumiamo le nostre responsabilità”.

Sulla difficoltà di andare in rete: “Ci siamo inventati il centrocampo, ma sicuramente possiamo sviluppare meglio la gara soprattutto quando siamo a campo aperto dove oggi abbiamo sbagliato molto. Dobbiamo arrivarci meglio là davanti. Higuain è un giocatore del Milan e dobbiamo metterlo in condizione di giocare al massimo, del mercato dovete chiedere a Leonardo e Maldini. E’ chiaro che quando un attaccante non fa gol non è contento, ma è tutta la squadra a fare fatica e a non esprimersi al massimo e dentro questo contesto c’è anche Higuain”.

Sul mancato utilizzo di Montolivo: “Mauri ha fatto una buona partita, Montolivo non ha minutaggio e le scelte le faccio su questo aspetto qua. Per mettere un giocatore in campo mi deve piacere e per il momento ci sono altri giocatori più avanti. Ma se parliamo di Montolivo dopo una sconfitta siamo fuori strada”.

SEGUI SPAZIOMILAN SU:FACEBOOKTWITTERINSTAGRAM

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy