SALA STAMPA/ Gattuso: "Siamo in crisi e stiamo perdendo serenità. Su Higuain..."

SALA STAMPA/ Gattuso: “Siamo in crisi e stiamo perdendo serenità. Su Higuain…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Rino Gattuso è intervenuto nel post partita di Milan-Fiorentina, gara persa dai rossoneri per 1-0. Queste le dichiarazioni di Gattuso, rilasciate in conferenza stampa. 

Sulla gara di oggi e il momento: “Siamo in crisi, non siamo mai stati tranquilli. Dobbiamo trovare serenità, proviamo ad assumerci le nostre responsabilità. La squadra ha dato tutto ciò che poteva dare. Quando abbiamo forzato, l’abbiamo persa. Abbiamo sofferto la pressione della Fiorentina. Dobbiamo recuperare lucidità. Possiamo parlare di crisi sulle base degli ultimi risultati. È una squadra che sta facendo fatica”.

Su Montolivo: “Per me non è un accanimento. Gli altri che hanno giocato sono più avanti di lui. Non ho avuto nessun problema con lui, scelgo a seconda della condizione fisica“.

Su Castillejo: “Anche Laxalt non ci ha dato tantissimo. Non dobbiamo andare alla ricerca di colpevoli. Siamo una squadra di calcio, tante volte le prestazioni dei singoli incidono. In questo momento non dobbiamo accanirci sui singoli. Castillejo ha giocato sottotono, ma chi è entrato non ha fatto meglio di lui“.

Sul percorso fatto fino ad ora: “La pressione la sento tutti i giorni, sento tante responsabilità anche quando ero giocatore, figuriamoci ora. Devo riuscire a trovare qualche soluzione. Questi ragazzi oggi hanno fatto il loro, posso sol rimproverare qualche singolo. Come squadra siamo vivi, stiamo attraversando un momento negativo. Dobbiamo trovare soluzioni, è un momento negativo. Stringiamo i denti e basta“.

Sulla gara di oggi: “Sono uno che non si soddisfa mai. Le ultime tre settimane hanno peggiorato il nostro cammino sia a livello di risultati che di classifica. Sono molto contento di quello che ho visto oggi, abbiamo fatto una buona partita. L’errore più grande è stato volerla vincere“.

Su Higuain: “Deve trovare la via del gol. Gli attaccanti hanno bisogno di quello. Serve solo metterlo in condizione di segnare“.

Sul momento: “Stiamo calando in attacco. Non arriviamo alle conclusioni con fluidità. Nel primo tempo e prima del gol ho visto una bella squadra. Quando sviluppavamo, abbiamo fatto paura. Abbiamo creato due o tre palle gol. Non serve alzare la voce, abbiamo tante difficoltà. Non è tutto da buttar via, dobbiamo solo ritrovare la serenità. Bisogna lavorare“.

Su Suso e Calhanoglu: “A livello difensivo siamo migliorati, ma davanti ci manca qualcosa in più. Non è solo il problema di Higuain, ma della squadra in generale. Serve lucidità e fluidità delle giocate“.

Su Mauri: “Nelle ultime tre o quattro partite abbiamo giocato con due attaccanti. Su Mauri ho sempre contato, avrei potuto dargli più spazio, forse ho sbagliato a farlo giocare poco. Oggi ha fatto quello che doveva fare“.

Sulla squadra: “I miei ragazzi possono migliorare, ma teniamo bene il campo. A livello tecnico possiamo fare qualcosa. Sull’impegno e sul sudare la maglia, non posso dire niente ai miei ragazzi. Qualche giocatore tecnico può fare qualcosa in più, non dobbiamo fasciarci la testa“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy