Uno si è confermato, l'altro è in crescita costante: Kessiè-Bakayoko, che decollo!

Uno si è confermato, l’altro è in crescita costante: Kessiè-Bakayoko, che decollo!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La coppia che non ti aspetti sta trascinando il Milan verso la Champions League. Da quando Lucas Biglia è finito ai box per infortunio, Franck Kessiè e Tiemouè Bakayoko hanno preso per mano il centrocampo rossonero. Vistosi costretto a cambiare modulo – passano al 4-4-2 per l’infortunio quasi contemporaneo di 4-5 titolari – mister Gattuso ha innalzato la diga a centrocampo e la soluzione si è rivelata vincente. Il Milan avrà anche perso qualcosa nello sviluppo del gioco (in questo Biglia e Bonaventura sono maestri), ma Kessiè e Bakayoko si trovano perfettamente in mezzo al campo… e fuori.

Come evidenzia stamane La Gazzetta dello Sport, se le doti e l’importanza di Kessiè erano già note, sono i miglioramenti continui del 24enne in prestito dal Chelsea a costituire la più piacevole novità di questo autunno milanista: con Bakayoko in campo dal primo minuto, infatti, la percentuale di vittorie del Milan è stata dal 60% (tre su cinque) e la sua presenza a centrocampo si fa sentire eccome, dato che contro Juventus, Lazio e Parma l’ex Monaco è stato il giocatore con più contrasti vinti in campo, ben 57, a fronte di soli cinque falli commessi da inizio campionato.

Bakayoko sta diventando anche un idolo della tifoseria: il rapporto coi tifosi è migliorato dopo una partenza non semplicissima e domenica, dopo l’ennesimo pallone recuperato, ha caricato San Siro che ha risposto con un boato. I mal di pancia sono scomparsi e adesso Timo vuole convincere il Milan a riscattarlo.

SEGUI SPAZIOMILAN SU: FACEBOOK – TWITTER –INSTAGRAM

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy