Barella, ecco perché il Milan si è defilato