Bonaventura: "Doha serata fantastica, sulla gara di domani..."

Bonaventura: “Doha serata fantastica, sulla gara di domani…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Jack Bonaventura, durante l’intervista rilasciata ai microfoni del sito ufficiale del Milan, è tornato a parlare della finale di Supercoppa italiana di due anni fa: “Giocavamo contro una Juventus fortissima e non eravamo noi i favoriti, anzi, eravamo nettamente sfavoriti. Eravamo un po’ preoccupati per la differenza di clima e di fuso orario, tutte cose da assimilare in poche ore, prima della partita. Io e i miei compagni di squadra temevamo di non ambientarci al meglio. Poi, una volta arrivati a Doha, tutto è andato bene. Era un periodo in cui giocavamo bene, avevamo le nostre idee di gioco, avevamo preparato bene la partita. In effetti, non ci limitammo a vincere il trofeo, giocammo molto bene, facemmo un’ottima prestazione. Il mio gol? Da quando Suso aveva iniziato a giocare titolare, avevo studiato e capito il suo modo di giocare, avevo assimilato i tempi di inserimento. In quella stagione, non segnai solo a Doha, su un suo assist, ma anche in altre circostanze. Il rigore? Ero teso, ma non troppo. Sapevo dove e come volevo tirare. Ho mirato l’angolo, ho calciato forte ed è andata bene. Se prima della partita qualcuno mi avesse detto che avremmo vinto noi, non ci avrei creduto. In realtà dopo il rigore di Pasalic, ho provato una grande gioia. È stata una bellissima festa. Io, poi, mi fermai a Doha per le vacanze e, idealmente, continuai a festeggiare. Gedda? È ora di cercare di vincere qualcosa. Bisogna sfruttare questa partita, perché, per il Milan, è importante vincere. Ogni anno il Milan deve ambire a vincere qualcosa“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy