Dal Ka-Pa-Ro al Pa-Pia-Su: undici anni dopo, ancora il Napoli nel destino dell'attacco del Milan

Dal Ka-Pa-Ro al Pa-Pia-Su: undici anni dopo, ancora il Napoli nel destino dell’attacco del Milan

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Milano 13 gennaio 2008, a San Siro tutti i tifosi sugli spalti attendono con trepidazione il debutto ufficiale con il Milan di Alexandre Pato. Il giovane brasiliano, arrivato dall’Internacional, parte titolare al fianco di due dei suoi idoli, ovvero Kakà e Ronaldo. Il Milan diverte e fa divertire e al minuto 74 arriva la prima perla rossonera del “papero”.

Dopo 11 anni lo scenario sarà simile, sempre a gennaio e sempre a San Siro. Oggi però possiamo dire di essere in una nuova epoca, quantomeno a livello calcistico. Della rosa di quel Milan sono solamente 2 i reduci, che oggi però occupano ruoli totalmente differenti. Il mister, Gennaro Gattuso e il “direttore sviluppo strategico dell’area sport” Paolo Maldini. Il mondo rossonero sabato assisterà alla prima al “Meazza” di Lucas Paquetá e Krzysztof Piatek. Due acquisti che ai tifosi fanno tornare in mente dolci ricordi. Un’attaccante dell’Europa dell’est un fantasista brasiliano, se chiudiamo gli occhi un attimo rivediamo Shevchenko e Kakà.

Gli occhi sabato sera bisogna invece tenerli bene aperti perchè se l’ex Flamengo qualche giocata l’ha già fatta vedere, sarà da scoprire l’impatto del “pisotolero” polacco nel Milan. Suso è pronto ad innescarli entrambi perchè se il Ka-Pa-Ro è stato bello ma è durato poco, i tifosi si augurano che il Pa-Pia-Su sia magnifico e duri a lungo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy