Ibra, Quaglia, Muriel. Tre trattative, un unico esito ed un sospetto