Il dopo-Higuian? Non Morata, ma Piatek