Josè Mauri la chiave per Piatek. Il pistolero già stasera a Milano?

Josè Mauri la chiave per Piatek. Il pistolero già stasera a Milano?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Tutti i tasselli stanno andando al loro posto e, non appena sarà terminato il match di questo pomeriggio contro il Genoa, il Milan chiuderà l’acquisto di Krzysztof Piatek proprio dal Grifone. Gli ultimi punti da sistemare con la società rossoblu riguardavano la contropartita tecnica che il club rossonero intende inserire per abbassare il prezzo del cartellino del polacco. In un primo tempo erano stati proposti Alen Halilovic ed Andrea Bertolacci, ma le opzioni sono cadute: il croato non infiamma l’interesse dei liguri, mentre il centrocampista, che ha da tempo un accordo col Grifone in vista della prossima stagione, per anticipare l’uscita chiede una buonuscita che il Diavolo sembrerebbe non intenzionato a concedergli. A queste condizioni, dunque, Bertolacci preferisce rimandare di sei mesi l’approdo in Liguria usufruendo fino alla fine del maggior ingaggio che riceve dal Milan.

A quel punto, il presidente Preziosi aveva chiesto il portiere classe 2000 Alessandro Plizzari, ma Leonardo ha risposto immediatamente picche ritenendolo incedibile anche con un’eventuale recompra. Ed ora, stando a quanto riferisce oggi La Gazzetta dello Sport, il punto d’incontro può essere José Mauri, che non disdegnerebbe di trasferirsi per giocare di più.

Intanto Piatek è impaziente di sbarcare a Milano, tanto che può arrivare già stasera in città: alloggerà inizialmente nello stesso hotel dove Higuain fu travolto dalla passione dai tifosi in estate: il Westin Palace. Domani ci potrebbero essere le visite mediche, per poi mettersi a disposizione di mister Gennaro Gattuso in vista della doppia sfida contro il Napoli, dove affronterà il connazionale Arkadiusz Milik.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy