Milan, non dargli quella maglia! Piatek dovrà "sparare" alla maledizione della numero 9

Milan, non dargli quella maglia! Piatek dovrà “sparare” alla maledizione della numero 9

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Quasi quasi sarebbe meglio non fargli prendere quella maglia… Già, perchè, da quando Super Pippo Inzaghi ha appeso gli scarpini al chiodo, “lasciando libera” la casacca numero 9 a strisce rossonere, su Milanello pare essersi abbattuta una vera e propria maledizione. Ormai è un must degli ultimi anni: puntualmente, ad un certo punto della stagione, ci troviamo ad evidenziare come i centravanti del Milan si trovino a faticare enormemente. Pensavano che con l’arrivo di Gonzalo Higuain il tabù potesse essere finalmente sfatato, ed invece anche il Pipita ne è stato risucchiato, tanto da aver deciso di lasciare i rossoneri dopo soli sei mesi tra luci ed ombre.

Come ricorda l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, è quasi certo che Krzysztof Piatek scelga proprio la maglia numero 9 (quella che attualmente indossa anche al Genoa): in tal caso sarebbe il tredicesimo numero 9 nella storia del Milan, da quando i calciatori hanno la possibilità di scegliersi il numero. Il primo fu George Weah, le cui gesta sono ancora negli occhi e nel cuore di tutti i milanisti. Chi, però, ha “onorato” meglio quella casacca è – come accennato pocanzi – Filippo Inzaghi, che in undici stagioni ha segnato 126 gol e vinto tutto.

Dopo l’attuale tecnico del Bologna iniziano i flop: otto giocatori e nessuno di essi ha lasciato il segno: si comincia con Pato, per proseguire con Matri, Torres, Luiz Adriano, Destro, Lapadula, Andrè Silva e, appunto, Gonzalo Higuain. Stando ai numeri, gli unici ad aver almeno fatto intravedere qualcosa di buono sono stati Lapadula e Andrè Silva con rispettivamente otto e dieci gol in un anno. Nulla di eccezionale comunque, ora tocca al pistolero polacco sparare alla maledizione della numero 9.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy