Milan-UEFA, la battaglia continua: il punto

Milan-UEFA, la battaglia continua: il punto

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Gazidis

Il Milan ha deciso di impugnare la sentenza che la UEFA ha emesso nei suoi confronti in merito alle violazioni del FFP. La multa, la limitazione della rosa e il raggiungimento del break even entro il 2021, sono state giudicate troppo severe come sanzioni dal club rossonero. Come rioortato da Tuttosport, Eliott ha deciso di presentarsi venerdì a Nyon per discutere delle rispettive posizioni, e per sapere perchè una società così solida venga penalizzata così tanto per errori di altre gestioni. Nella delegazione dei rossoneri, ci sarà anche Ivan Gazidis. Il primo obiettivo è quello di una conciliazione per rasserenare gli animi in vista della successiva udienza al Tas di Losanna del prossimo febbraio.

Il Milan vuole capire perchè ad alcuni club è permesso di tutto mentre altri vengono tartassati dalle autorità. Per crescere i rossoneri hanno bisogna di investire, e cercheranno di convincere anche la UEFA di questo fatto.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy