Scontri Inter-Napoli, indagato ultrà napoletano. Le ultime

Scontri Inter-Napoli, indagato ultrà napoletano. Le ultime

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Giungono nuovi sviluppi circa la morte dell’ultrà interista avvenuta durante gli scontri prima della gara tra Inter e Napoli. Stando alle prime indiscrezioni, risulterebbe iscritto nel registro degli indagati un giovane 25enne che avrebbe cercato di cancellare le tracce dell’investimento avvenuto lo scorso 26 dicembre. 

A nove giorni dall’accaduto, le forze dell’ordine hanno così rintracciato il soggetto che investì Daniele Belardinelli. Si tratta, quindi, di un ultrà del Napoli, residente presso il capoluogo campano ed incensurato. Quella sera, sarebbe stato lui alla guida di una Volvo V40 di colore nero, sequestrata nella giornata di ieri. Il giovane, risulta momentaneamente iscritto nel registro degli indagati per omicidio volontario. Decisive, per confermare l’identità del giovane, sarebbe stata l’analisi delle immagini che hanno ripreso gli scontri. Infine, le indagini proseguiranno nei prossimi giorni per accertare la volontà dell’indagato di cancellare le tracce che avrebbero confermato il suo coinvolgimento nell’accaduto. 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy