Milan, occhio agli scontri diretti

Considerate le prime due posizioni scontate, il campionato più avvincente è quello che va dalla terza posizione alla settima, con cinque squadre in lotta per due posti Champions. Il Milan giocherà il suo secondo scontro diretto del girone di ritorno contro l’Atalanta sabato sera, dopo quello giocato contro la Roma. In caso di arrivo a pari punti, rilevano prima gli scontri diretti e poi la differenza reti.

Al momento, la classifica del Milan segna un +11 di differenza reti. Proprio l’Atalanta ha il vantaggio della differenza reti (+19 per ora) rispetto al Milan, considerano anche il 2-2 dell’andata. Contro la Roma, il Milan avrà il vantaggio degli scontri diretti, quindi i capitolini dovranno fare un punto in più dei rossoneri per andare in Champions. Contro l’Inter, la situazione vede il Milan in svantaggio, in virtù della sconfitta per 1-0 nel derby d’andata e i nerazzurri con una maggiore differenza reti (+16). Milan, invece, avanti sulla Lazio per differenza reti (+7), oltre al buon pareggio per 1-1 ottenuto in trasferta.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy