Lazio, Tare a DAZN: “E’ la storia di una morte annunciata. Rigore per noi netto”

Tare
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Al termine della gara contro il Milan, il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, ha commentato quanto accaduto a San Siro: “Possiamo titolare questa gara ‘La storia di una morta annunciata’, quello che temevamo prima della partita poi è successo. Ci dispiace andare a casa con una sconfitta in una partita giocata alla grande. Questa partita doveva essere decisa dalle due squadre, non da episodi rivedibili. Il rigore del Milan ci poteva stare come non poteva starci, è un contrasto corpo a corpo ma Musacchio è caduto come se gli avessero sparato. Per noi il rigore alla fine è clamoroso, c’è un fallo netto di Rodriguez che tocca un po’ la palla ma travolge Milinkovic Savic. Doveva andare quantomeno al monitor a vederlo. Siamo in debito con le decisioni arbitrali. Abbiamo una rivincita tra dieci giorni per la semifinale di Coppa Italia”