SALA STAMPA/ Gattuso: "Spesso ci spacchiamo la testa da soli. Ho il rispetto di tutti"

SALA STAMPA/ Gattuso: “Spesso ci spacchiamo la testa da soli. Ho il rispetto di tutti”


Gattuso è intervenuto nel post partita di Torino-Milan. Ecco le sue parole.

Sulla gara di oggi: “La squadra oggi si è innervosita dopo il rigore. L’episodio ci ha condannato, ho visto una squadra viva rispetto a mercoledì. Anche Cutrone ci allungava, ci è mancata un po’ di gamba e forza fisica. La squadra ce l’ha messa tutta”.

Sulla squadra: “Dovevamo stare più tranquilli e non perdere il capitano come abbiamo fatto. L’episodio del rigore? Con tutta la tecnologia a disposizione non si sono sbagliati. Siamo stati deboli noi, le mani si tengono a posto. Hanno fatto una scelta e la rispettiamo”.

Sui limiti della squadra: “Oggi abbiamo giocato pochissimo dal basso. Abbiamo sbagliato molte volte a non farci trovare sotto Cutrone. Non abbiamo avuto la forza di mettere in campo ciò che abbiamo preparato“.

Sulle ammonizioni: “Stiamo vivendo un momento non positivo. Oggi si pensa troppo, la testa è diventata pesante per tutti i componenti della squadra. Sappiamo che stiamo vivendo un momento non brillantissimo, i risultati non arrivano. La squadra fa fatica, c’è poco entusiasmo. Alla prima difficoltà, cadiamo”.

Sul momento e la società: “Chiedete alla società. Le scelte sulla squadra le faccio io. Al momento non mi tiro indietro”.

Sulle delusioni: “Non bisogna fare processi. In questo momento i giocatori mi stanno dando tanto, forse tutto”.

Sulla dirigenza: “Sono già sei anni che alleno e devo dire che è un lavoro molto bello, c’è grande rispetto con gli uomini che rappresentano questa società, sono legato ai risultati ma ho sempre avuto il rispetto di tutti. È giusto che io venga messo sotto processo, a livello di professionalità non posso dire nulla”.

Sulle parole di Salvini: “Mi prendo le responsabilità, gli auguro un buon lavoro”.

Sulla Champions: “Io credo nella mia squadra e voglio vincere più partite possibile. Stiamo facendo fatica da due mesi a questa parte, pensiamo partita per partita. Dobbiamo ragionare in questo modo, senza pensare troppo lontano”.

Sul futuro: “Dobbiamo ripartite da oggi, dobbiamo provare a rinascere dalle cose positive di oggi. Serve poco alzare la voce, è una squadra che ce la sta mettendo tutta. Dobbiamo continuare a credere a tutti questi ragazzi, è un momento in cui non tutto sta andando per il verso giusto”.

Sulla reazione: “Dopo l’ingenuità che abbiamo commesso, abbiamo preso la traversa quindi ho visto qualcosa. Potete massacrare la squadra per quello che è successo mercoledì, non oggi. Prima del rigore la squadra non si è comportata per niente male, siamo stati ingenui”.

Sull’anima: “Quando arrivavano i risultati si apprezzava tutto. Oggi sicuramente abbiamo perso qualcosa, anche oggi abbiamo rischiato ma in questo momento stiamo pagando tante cose. Non siamo lucidi, questa squadra deve pensare meno. Tante volte ci spacchiamo la testa da soli”.

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl