Ronaldo: “Al Milan non ascoltavamo Berlusconi, prima della finale dei Mondiali del 2002…”

ronaldo
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ronaldo, ex attaccante di Barcellona, Inter, Real Madrid e Milan, nel corso dell’intervista rilasciata a Financial Times, ha parlato di Silvio Berlusconi e della finale dei Mondiali del 2002: “Berlusconi ci chiedeva come fosse possibile che non segnassimo su calcio d’angolo e ci suggeriva di stare fuori dall’area, per poi inserirci non appena il pallone fosse partito. Noi gli dicevamo che l’avremmo ascoltato, ma poi facevamo a modo nostro. Il Mondiale del 2002? Prima della finale, memore del malore avuto durante Francia ’98, non riuscivo a dormire. Temevo di star male di nuovo, costrinsi Dida a stare sveglio tutta la notte con me”.