Milan, alla scoperta di Bennacer

Milan, alla scoperta di Bennacer

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non li ha avuti quando allenava l’Empoli, ma a Marco Giampaolo la filosofia toscana piace molto. Ed ecco che dopo Krunic – già ufficiale – il Milan è pronto a regalargli un altro ragazzo azzurro: Ismael Bennacer. La richiesta è di 20 milioni di euro, i rossoneri per ora sono fermi a 13 ma le sensazioni sono di una trattativa ben avviata che potrebbe chiudersi a metà strada.

Classe 1997, piede raffinato e buona visione di gioco, ma soprattutto duttilità. Racconta questo la scheda tecnica del centrocampista che potrebbe essere il mediano designato a sostituire Bakayoko, non riscattato dal Chelsea. A differenza del francese si trova a proprio agio da mezz’ala in un centrocampo a tre, proprio quello che Giampaolo vorrebbe schierare per il suo primo Milan. Naturalizzato algerino nel 2016, Bennacer è nato ad Arles, in Francia, e con la squadra della sua città ha fatto tutta la trafila delle giovanili fino all’approdo in prima squadra nel 2015, prima in Coupe de France e poi in Ligue 2, la nostra serie B. Stagione fortunata solo a livello personale, perché l’Arles-Avignon arrivato ultimo e retrocesso è fallito dopo una storia centenaria.

Ma quell’estate, la stella di Bennacer si accende. Merito dell’Arsenal che lo acquista e lo aggrega alla formazione under 23, con la quale gioca anche la Youth Champions League. L’esordio ufficiale con i Gunners arriva a gennaio 2016 in Coppa di Lega contro lo Sheffield. A giugno 2017, dopo la parentesi in prestito ai cadetti francesi del Tours, conosce l’Italia e Empoli. Diventa pilastro della squadra allenata da Andreazzoli in Serie B e con le sue 39 presenze, impreziosite anche da due gol, contribuisce alla promozione dei toscani.

Il primo anno di Serie A è stato faticoso, per il salto di categoria. Ma dopo l’apprendistato iniziale Bennacer è riuscito a prendere pian piano le misure del campionato. Incarna bene la filosofia empolese di gioco: rapido, molto tecnico e soprattutto propositivo. Non è bastato però per evitare la retrocessione in Serie B, avvenuta però solo a otto minuti dalla fine del campionato.

Nuova – probabile – occasione quindi in Serie A. La campagna acquisti low-cost del Milan e basata sui giovani ha incrociato il suo destino. La destinazione è ovviamente gradita, ha la stima di Giampaolo e si candida per un ruolo importante nel nuovo corso rossonero. Il mister pescarese è un amante di un calcio giocato ad alti ritmi e palla a terra. In virtù del suo spirito d’adattamento e di intelligenza tattica il centrocampista può aiutare il palleggio rossonero. Nei prossimi giorni potrebbe arrivare l’ufficialità, ma intanto Bennacer si gode la Coppa d’Africa con la sua Algeria. Le “Volpi del deserto” affronteranno lunedì 8 luglio il Mali negli ottavi di finale.

Di Niccolò Severini

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy