Milan targato Giampaolo: Suso si prende la scena (definitivamente?)

Milan targato Giampaolo: Suso si prende la scena (definitivamente?)

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Suso esultanza (Twitter)

In tempi non sospetti, mentre la società un giorno sì e l’altro pure trattava la cessione, era stato Marco Giampaolo a dire a tutti che Suso era il giocatore che gli stava dando le maggiori soddisfazioni, sia per dedizione che per comprensione dei suoi dettami tattici. E lo stupore è maggiore se si pensa che in quel ruolo, da trequartista, più volte era stato provato dai precedenti allenatori, dimostrando sempre poca attitudine e/o volontà. Sintomo ulteriore di come il lavoro dell’ex tecnico della Sampdoria, a Milanello stia dando, fin da subito, ottimi frutti.

Ieri a Cardiff quella di Suso è stata una delle sue migliori partite di sempre: bellissimo il tiro a girare che ha permesso al Milan di giungere al pareggio dopo l’iniziale vantaggio di Rashford, delizioso il cross dal quale è scaturito il 2-1 con colpo di testa di Castillejo. Ma non solo. Anche una notevole quantità di palloni giocati, con la capacità di verticalizzare velocemente il gioco proprio come impone il Giampaolo pensiero.

A pochi giorni dalla gara – sempre positiva – contro il Benfica, il numero 8 rossonero ha cercato molto meno le sue vecchie zolle, sulla trequarti destra avversaria. Ed anche questo è un bel segnale. Insomma, lo spagnolo si sta sempre di più calando nelle vesti da trequartista e trascinatore della squadra.

Giampaolo nel post-gara ha elogiato pubblicamente Suso davanti alla stampa definendolo un “fuoriclasse”. Adesso la palla passa alla dirigenza rossonera che dovrà decidere se seguire il pensiero del suo allenatore o continuare nella ricerca di una club a cui cederlo per sacrificarlo all’altare della plusvalenza.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy