News SM - Icardi tra Juventus e Napoli? Occhio anche al Milan...

News SM – Icardi tra Juventus e Napoli? Occhio anche al Milan…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Mauro Icardi, coadiuvato dall’agente-moglie Wanda Nara, ha sempre dichiarato di non voler lasciare Milano. Optional molto pesante che ha spezzato le gambe all’Inter nelle scorse settimane. Il giocatore argentino, infatti, ha trovato una nuova casa (ancora in fase di costruzione, ndr) nella zona della nuova sede della società nerazzurra e non vuole assolutamente lasciare la famiglia per spostarsi in un’altra città.

Le vie, in questi ultimi giorni, si sono ristrette, ma tutte le squadre interessate al suo profilo – Juventus, Napoli e Milan – ci credono. La prima è la favorita, ma Sarri si deve liberare di due attaccanti tra Higuain (che vorrebbe restare), Mandzukic (che non ha attualmente mercato) e Dybala (vicinissimo al trasferimento al Paris Saint-Germain). Il Napoli, invece, dovrebbe cedere uno tra Mertens e Milik e Ancelotti sarebbe più propenso a scartare il secondo per motivi tattici.

Poi arriva il Milan, una squadra che non ha mai ufficializzato l’interesse per Icardi, ma che ha sempre lavorato nell’ombra. Per i rossoneri il profilo dell’argentino sarebbe perfetto perché andrebbe a braccetto con Piatek. Il problema dei rossoneri resta la formula? O un acquisto cash (di almeno 40/50 milioni di euro) o un prestito con obbligo di riscatto in modo da alleggerire il bilancio dell’anno corrente. Tutto dipenderebbe anche dalla richiesta economica dell’entourage e il Milan non può garantire cifre stellari.

Icardi si trova di fronte a quattro strade, una lo lascerebbe alla sua tanto amata Inter, ma la società è stata molto chiara: non rientra nei piani tecnici. Maurito, “ai posteri l’ardua sentenza”, manca poco.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy