SM - Netta frenata per Correa: alle cifre dell'Atletico non si farà. Si continua a lavorare in attacco

SM – Netta frenata per Correa: alle cifre dell’Atletico non si farà. Si continua a lavorare in attacco


Alle cifre dell’Atletico non si fa: l’affare Correa, per il quale il club madrileno chiede una cifra complessiva di 55 milioni di euro, è quanto mai bloccato e a queste condizioni è destinato addirittura a concretizzarsi in un nulla di fatto dopo che ad inizio luglio pareva già essere cosa fatta.

PUPILLO DI BOBAN – In questi giorni in tanti, tra colleghi e tifosi, si sono chiesti come mai il Milan si fosse impuntato su un giocatore come Angel Correa, fantasista-mezza punta dotato di buona tecnica e rapidità, ma non certo attaccante da 20 gol e capace di spostare l’ago della bilancia a favore dei rossoneri in una Serie A che in quest’ultima finestra di mercato ha visto rafforzarsi le dirette concorrenti al posto in Champions. Secondo quanto appreso da SpazioMilan il vero motivo per cui questa operazione è nata e non si è ancora dissolta ha un nome e cognome: Zvonimir Boban, che per l’argentino ha un vero e proprio debole e che ritiene possa essere, per caratteristiche balistiche e atletiche, la spalla ideale di Piatek.

45 MILIONI + BONUS: ANCHE ZORRO DEVE DIRE NO – Nonostante questa predilezione del CFO, il Milan dice no alle richieste dell’Atletico e con ogni probabilità questa operazione non si concluderà positivamente. I Colchoneros partono da una cifra di base di 45 milioni più una parte di bonus che ne prevede fino a 10: una cifra troppo importante per un club che ha già speso 100 milioni e che, oltre a Patrick Cutrone e gli svincolati, non è riuscito a cedere nessuno.

SI CONTINUA A LAVORARE IN ATTACCO – Out Cutrone, come ricordato sopra, di attaccanti veri e propri nella rosa rossonera rimangono solo Piatek, Leao e André Silva, il quale però continua ad essere sul mercato in attesa di un’offerta concreta e vantaggiosa dalla Spagna. Oltre alla suggestione Mandzukic, è ritornato in voga il nome di Mariano Diaz il quale però difficilmente potrà approdare a Milano: il dominicano del Real percepisce un ingaggio di 5 milioni di euro, cifra che supera il budget del club milanista. Ecco perché non è da escludere che per completare il parco attaccanti, qualora il numero 27 portoghese non dovesse partire, possa arrivare sul gong una vice-Piatek low cost, magari proveniente dai campionati del Sud o Centro America.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl