Un Milan attendista studia il grande colpo?

Un Milan attendista studia il grande colpo?


Il Milan ha fatto il suo ingresso nella sessione estiva di calciomercato, senza Champions, in punta di piedi, presentandosi quasi come l’ultimo ospite, inatteso. Ci si aspettava un mercato da spettatori non paganti, alla ricerca delle pedine low-cost per completare una rosa già competitiva. Oggi, 8 agosto, diciamo che non è così. E lo diciamo nel Lukako-Day. Tralasciando futili paragoni, il Milan ha acquistato cinque giocatori. Niente Higuain o Caldara, per ricordare la scorsa, bollente estate rossonera. Quest’anno i nomi sono quelli giusti, niente scambi di convenienza, nomi imponenti o idoli già impacchettati. Pedine giuste per il progetto, funzionali per Giampaolo e in linea con il diktat imposto a Ferrara, quando il Milan si leccava le ferite escluso dalla Champions League per un solo punto.

CINQUE – Cinque nomi non sono pochi, in un mercato dalle aspettative tendenti allo zero. Maldini inesperto, Boban figura ingombrante. Si diceva qualche settimana fa, quando il Milan si resettava ancora una volta, pronto a ripassare nuovamente dal “via“. Spesso, si sa, le parole servono poco, valgono unicamente i fatti. La coppia del mercato del Milan lo sa e in un silenzio armonioso sta lavorando all’unisono, in sintonia, con Giampaolo. Un triumvirato, con Massara in aggiunta, che sul mercato è un team. Tutti insieme, per il Milan. Oggi ne contiamo cinque, dicevamo. Ma il modus operandi di Maldini e Boban non esclude a propri un super colpo in entrata.

Non parleremo di Modric, sogno di tutti. Davvero tutti i rossoneri. Parleremo di un grande colpo, a sorpresa, inaspettato. Il Milan, al momento, ha salutato solo Cutrone, accettando l’offerta per Kessie. Un lavoro in uscita forse troppo scarno, ma il giudizio del mercato non conta nulla senza lasciare spazio e parola al campo. Lavorare in uscita è chiaramente un compito più arduo, serve convincere, accontentarsi e spesso anche svalutare. Qui sì che serve l’esperienza, quindi al momento il Milan aspetta passi decisivi delle pretendenti, senza fretta o troppe aspettative.

Con un mercato in uscita al momento in stand-by, allora ci chiediamo: Correa? Sembrava ormai fatta per il centrocampista dell’Atletico Madrid, ma qualcosa si è inceppato. Il Milan ha il sì del giocatore, trampolino di lancio in una qualsivoglia trattativa. Eppure, il Milan attende. In stand-by nel doppio binario entrata-uscita. Le opzioni dunque restano due: un’alternativa di lusso a Correa o la fisiologica esigenza di preparare le valigie a qualcuno, anche a malincuore. Parola a Maldini e Boban, o meglio al mercato rossonero. A tratti sorprendente.

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl