Bonaventura scalpita e si candida per una maglia

Bonaventura scalpita e si candida per una maglia

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La sconfitta nel derby ha riscontrato non solo poca esperienza nella rosa, ma anche poca personalità. Calhanoglu risultato poco lucido. Paquetà non avrebbe convinto a pieno Giampaolo, per questo motivo, secondo quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport, nelle prossime partite potrebbe rivedere il campo Giacomo Bonaventura, fermo da ormai diversi mesi, causa lesione osteo-condrale del ginocchio sinistro, che lo ha costretto ad operarsi quasi un anno fa.

ESPERIENZA E PERSONALITÀ AL SERVIZIO DI GIAMPAOLO

Jack dal 2014 è sempre stato al centro del progetto, rincuorando diversi allenatori da Inzaghi a Gattuso per il suo attaccamento alla maglia, per la sua professionalità e il suo carisma umile e disponibile. Bonaventura non ha ancora 90 minuti nelle gambe, ma dopo i test estivi è risultato uno di quelli più in forma e il suo contributo in un momento così delicato potrebbe essere fondamentale, giovando anche della sua esperienza, mancata in queste prime quattro partite di campionato.

ULTIMO TROFEO ROSSONERO

Bonaventura è inoltre legato all’ultimo trofeo vinto dal Milan contro la Juventus in Supercoppa italiana, decisivo nei tempi regolamentari con il suo colpo di testa, su assist di Suso e freddo su calcio di rigore, dopo i supplementari.

RINNOVO

Come per Gigio Donnarumma, anche Bonaventura necessita del fatidico rinnovo di contratto. Quello dell’ex Atalanta scade il 30 giugno 2020 e il club rossonero sarebbe pronto ad offrirgli un prolungamento, condizioni tecniche-fisiche permettendo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy