Contratto e arrendevole: il Milan conferma i suoi limiti

Il Milan ha perso un altro derby, il terzo consecutivo. L’Inter resta imbattuta in Serie A contro il Milan da sette gare di fila. Gli ultimi risultati, infatti, sono stati tre pareggi e quattro vittorie consecutive. Ieri sera, il Milan ha mostrato limiti tecnici e si è arreso al potere dell’Inter, più avanti sotto l’aspetto del gioco e della concretezza. Giampaolo ha raccolto spunti anche dalla gara interna contro l’Inter, in vista della quinta giornata di campionato. Giampaolo e i suoi fanno quindi un passo indietro: è oggettivo il merito dell’Inter che ha dominato gran parte della sfida. Il risultato poteva essere più rotondo senza un Gigio Donnarumma tra i pali, ancora una volta tra i migliori dei suoi. Nel Milan nessuno segna, nessuno è davvero pungente. Anche Giampaolo è inevitabilmente finito tra gli imputati in casa Milan: la sua squadra ha poche idee, la mano del mister non si vede ancora, così come risultati convincenti e da squadra compatta. Un derby amaro, che ha confermato lo stato dei rossoneri: la strada è in salita e il lavoro da fare per colmare il gap serve qualcosa in più.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy