E San Siro fischia i senatori al momento delle sostituzioni. Applausi invece per Ribery

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Al pubblico rossonero questa pessima situazione della squadra non va più bene. Ormai non c’è più tempo di aspettare e la protesta da parte dei tifosi è iniziata già ieri sera sugli spalti. Tutta la Curva Sud unita e compatta ha lasciato lo stadio molto prima del fischio finale e anche parte del resto dello stadio ha fatto lo stesso. Nel mirino ci sono un po’ tutti: dalla società ai giocatori, passando per l’allenatore Giampaolo. Ma è al momento delle sostituzioni che il pubblico si scatena con i fischi. Infatti sia Piatek che Suso – due giocatori che vengono considerati fra i senatori della squadra – sono usciti dal campo sommersi da una bordata di fischi. E ci scommetto che avrebbero fatto lo stesso con Kessie, ma per sua fortuna dopo i primi 45 minuti non è più rientrato in campo. Gli applausi invece sono stati all’indirizzo di Franck Ribery. Campione classe 1983 (considerato “vecchio” per stare al Milan) che gioca nella Fiorentina e che ieri ha fornito un’altra prestazione eccellente.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook