Giampaolo: "Il derby è una storia a parte. Per me esiste solo il Milan. Il mantra è il divertimento"

Giampaolo: “Il derby è una storia a parte. Per me esiste solo il Milan. Il mantra è il divertimento”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Una partita come le altre? Non voglio essere sfavorito, voglio solo che la squadra faccia la partita giusta“. Sono sempre tre punti, ma per la città vale qualcosa di più. La quarta giornata di campionato vedrà affrontarsi Milan e Inter per una sfida che scriverà il primo capitolo della stagione di entrambe le squadre. L’Inter a punteggio pieno, contro il Milan che ha vinto contro Brescia e Verona, sconfitto solo contro l’Udinese. “Pensiamo solo a lavorare“, ha ribadito l’allenatore del Milan, intervenuto quest’oggi in conferenza stampa a Milanello. Il derby è la sfida da scrivere, Giampaolo e Conte si sfideranno nella prima stracittadina milanese, così come Piatek e Lukaku, nella sfida del numero 9. “Emozione? È una sensazione che racconterò dopo la partita“, ha detto Giampaolo.

Diversi dubbi di formazione in vista della stracittadina in programma domani sera. “Domani gioca Conti, ha fatto qualche miglioramento. Biglia è un leader, è esperto. Sa giocare le partite“, ha chiarito il tecnico.
Vogliamo giocare bene e vincere, è sempre stata la nostra ambizione, non mi interessa il nervosismo, devi essere sereno per giocar bene. Almeno in questo tipo di partite“. Inevitabile parlare anche di Inter: “È una squadra chiara, dobbiamo fare un lavoro collettivo. Di responsabilità tattica“. Favoriti? Sfida verità? “Tutte le partite dicono chi sei, è una sfida. È una partita molto particolare. Confido nella capacità di saperla fare“. “La squadra è serena“, ha detto il mister. Lavoro costante, senza preoccupazioni in vista della gara interna contro l’Inter. Prosegue anche il lavoro dei nuovi, pronti a completare l’inserimento in squadra. Arriva l’Inter prima in classifica, “non mi aspetto stravolgimenti tattici”. Un cenno anche alle parole su Boban che ha incoronato Gigio Donnarumma il leader della squadra. “Donnarumma e Romagnoli sono due leader nonostante la giovane età”.

Tutta la gente rossonera sarà a San Siro, lo stadio si riempirà dei colori del Milan. “Noi tutti non dobbiamo mai dimenticare che rappresentiamo milioni di tifosi. Sono loro la risorsa del calcio. So cosa significa poter regalare una gioia in un derby“. Una conferenza chiara, un mister preciso e deciso. Oggi pomeriggio la rifinitura, tutti insieme. Verso il derby.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy