Sei qui: Home » News » Paquetà-Giampaolo, caso chiuso: niente multa

Paquetà-Giampaolo, caso chiuso: niente multa

La partita di Verona ha la coda lunga. Dopo il brutto caso dei buu razzisti nei confronti di Kessie, anche la questione Paquetà si è trascinata. Ieri c’è stato il faccia a faccia con Giampaolo. Il litigio è rientrato e non ci sarà nessuna multa.

Il mister gl’aveva chiesto di essere “meno brasiliano”, parafrasato: tatticamente indisciplinato e poco concreto. Il centrocampista in tutta risposta ha pubblicato su Instagram un video con la didascalia “Brasiliano con tanto orgoglio”, una frecciatina al mister. Nel colloquio di ieri, prima davanti alla squadra poi in privato, l’allenatore ha ripreso con durezza Paquetà per l’uso del social e poi si sono confrontati sulla posizione da assumere in campo. Ciò non significa che il trequartista avrà sicuramente una maglia da titolare per il derby, anzi.

LEGGI ANCHE:  Luca Stanga: chi è il giovane terzino della Primavera del Milan

“Non è stato un confronto, ma un chiarimento”, riporta il Corriere della Sera da Casa Milan. Preteso dal tecnico che vuole mantenere l’ordine nello spogliatoio e mettere subito in chiaro come verranno affrontate le questioni che possono rivelarsi spinose. La società ha scelto il buonsenso: non creare malumori in una settimana così delicata. Perciò niente multa e di nuovo subito al lavoro per far collimare le divergenze – soprattutto tattiche – tra Giampaolo e Paquetà. Perciò niente multa e di nuovo subito al lavoro per far collimare le divergenze – soprattutto tattiche – tra Giampaolo e Paquetà.