Piatek: un goal per riaccendersi, il pensiero di quattro ex attaccanti rossoneri

Piatek: un goal per riaccendersi, il pensiero di quattro ex attaccanti rossoneri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Krzysztof Piatek non segna ormai dal match di San Siro della scorsa stagione contro il Frosinone. Il polacco, come riporta Tuttosport, si è dovuto accomodare addirittura in panchina contro l’Austria in Nazionale. La crisi continua ma un goal potrebbe cambiargli completamente la stagione. A riguardo quattro ex attaccanti rossoneri hanno voluto rilasciare il proprio pensiero.

Aldo Serena: “Può capitare, quando si cambia allenatore e metodo di lavoro, di avere delle difficoltà. Piatek è stato descritto come un attaccante totale, ma lui è innanzitutto una punta centrale che vive per il goal. È un ragazzo quadrato, non emotivo, quindi penso che abbia solo bisogno di tempo e di capire bene le idee di Marco Giampaolo. Non penso soffra la pressione per quanto fatto la scorsa stagione, ma segnare una rete lo aiuterebbe molto“.

Luciano Chiarugi: “Ho visto un giocatore spaesato. La squadra deve aiutarlo in questo ma è anche vero che il polacco deve sacrificarsi un filino di più. Deve integrarsi al meglio nel nuovo sistema di gioco, parlare più con i compagni e allenatore“.

Florin Raducioiu: “Credo che il gioco lo penalizzi. Gli altri attaccanti devono metterlo nelle condizioni di segnare. È una punta e dunque deve fare solo goal“.

Maurizio Ganz: “È solo una questione di tempo. Gli attaccanti come lui soffrono qualche volta questi momenti. Tornerà presto a segnare. Il Milan si aggrapperà a Piatek per puntare in alto“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy