Potenza fisica e agilità: Leao vuole prendersi il Milan

Potenza fisica e agilità: Leao vuole prendersi il Milan

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Leao aspetta con pazienza il suo turno, una vera chance. Magari superiore ai 15 minuti che Giampaolo gli ha concesso nella gara contro l’Udinese persa dai rossoneri. Il giovane portoghese, inutile dirlo, non parte in prima posizione nella classifica degli attaccanti del Milan. Muscoli, potenza fisica ma anche grande agilità a disposizione di mister Giampaolo. Il mister prosegue il lavoro con Leao, spesso protagonista di giocate inutili e poco funzionali. Giampaolo chiede tempo anche per gli ultimi arrivati, fondamentali per la stagione rossonera ma non ancora pronti per l’inserimento nello scacchiere.

Molti compagni sono pronti a scommettere su Rafael Leao, giovane e di prospettiva. In allenamento, infatti, è spesso protagonista di giocate fuori dalle righe, che lasciano il segno. Magari gli toccherà restare a guardare per un po’, ma è Leao il jolly d’attacco che il Milan potrà schierare in ogni momento e in tutti i ruoli dell’attacco, alla ricerca del modulo definitivo. Il mondo Milan non ha fretta: c’è curiosità di scoprire le potenzialità del classe 1999, a piccole dosi fino al salto definitivo. Estroso in campo, educato fuori. Accantonati i paragoni, Leao punta ad una maglia da titolare.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy