Boban: “Valutato due situazioni, Pioli è uomo forte. Attriti con Paolo? Ma per favore…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Zvone Boban difende la scelta di Stefano Pioli quale nuovo allenatore del Milan dopo l’esonero di Marco Giampaolo: “Era la soluzione migliore sul mercato, non è una seconda scelta”, puntualizza oggi alla Gazzetta dello Sport. Su Luciano Spalletti: “Abbiamo valutato due situazioni, Spalletti è un grande tecnico ma questo non vuol dire che Pioli non lo sia. Pioli è un uomo forte, ha buone idee di calcio, è subentrato tante volte facendo bene”.

Sull’esonero di Giampaolo: “E’ una sconfitta per tutti. Quando qualcosa non va bene, tutti sono colpevoli: dirigenti, allenatore, giocatori. Dispiace per Giampaolo, dopo il suo arrivo a Milanello dissi a Marco che speravo di lasciare Milano con lui e lo stesso ho fatto con Paolo. Non ha funzionato e dispiace”.

Sui presunti attriti con Maldini: “Ma per favore…”. E sul mercato: “Non abbiamo ancora parlato con la proprietà. Non è il momento, quando lo sarà faremo le valutazioni con l’allenatore e vedremo. Proveremo a fare un buon lavoro e se non ci riusciremo magari verrà qualcuno più bravo di noi”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook