Filippo Inzaghi: “La mia carriera da allenatore? Mi hanno convinto Galliani e mio fratello”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’attuale tecnico del Benevento, Filippo Inzaghi, ai microfoni di DAZN, ha parlato della sua ultima gara da giocatore e dell’inizio della sua carriera da allenatore: “Pensavo di restare in questo mondo, ma a quarant’anni non accettavo neanche l’idea di smettere. Quando ho finito la partita col Novara, pensavo di giocare ancora, poi ho capito che giocare con un’altra maglia che non fosse stata quella del Milan, dopo quello che mi era successo, con il goal all’ultimo tiro sotto la curva, sarebbe stato difficile. Grazie a Galliani e a mio fratello Simone, che faceva già l’allenatore nelle giovanili della Lazio, oltre che al mio procuratore Tinti, mi hanno convinto che allenare potesse essere la cosa giusta. Devo dire che hanno avuto ragione”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook