Sei qui: Home » News » Gli uomini migliori vengono fuori nelle difficoltà. Leao la chiave

Gli uomini migliori vengono fuori nelle difficoltà. Leao la chiave

Inaspettato, quanto decisivo. Leao in panchina è stata la notizia che ha sorpreso il mondo Milan nella serata di ieri. L’uomo più frizzante, dinamico e decisivo del momento in panchina. Giampaolo sceglie di lasciarlo fuori, con lui Lucas Paquetà. Un primo tempo anonimo, condito dall’errore di Reina e il Genoa in vantaggio.

CAMBI – “Gli uomini migliori vengono fuori nei momenti di difficoltà” ha detto poi il tecnico nel post partita. Dentro Paquetà e Leao. E la musica cambia. Passo, qualità, velocità, idee. Il Milan vince, inevitabile. Una doppia mossa probabilmente studiata alla perfezione, l’esclusione della carta forte, quella che nellemergenza ti salva la partita. Così è stato e il Milan alza la testa dopo settimane di difficoltà, malumori, nomi nuovo per il futuro, la panchina in bilico e tutto il mondo Milan sul banco degli imputati.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato, Romagnoli-Lazio, spunta la novità: è successo nel weekend!

Questa volta ha pagato il lavoro e la pazienza. Stare in panchina per caricare, sentire la gara e viverla anche da fuori. Gli inserimenti di Leao e Paquetà hanno chiaramente indirizzato la gara verso la vittoria. Fondamentale e salvifica per il tecnico, in discussione e primo nella lista dei responsabili. Giampaolo ha dimostrato di conoscere la rosa a sua disposizione. Superato lo stupore iniziale, ha dimostrato e giustificato la scelta. Leao e Paquetà la chiave, Reina la certezza e Theo la vera sorpresa di questo Milan. Si riparte da qui.