Milan, forti perdite con risanamento dei conti. I dettagli

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Paul Singer Elliott Milan

Una netta inversione di tendenza sul dato relativo al patrimonio netto emerge nel bilancio 2018/2019 del Milan: se a giugno 2018 era a -36 milioni, a fine anno fiscale è in positivo per 83 per una differenza di 119 milioni di euro. Un numero che indica significativamente il percorso di risanamento nei conti del Milan dall’arrivo di Elliott, nonostante una perdita da 146 milioni di euro nel consolidato, un bilancio appesantito – rendono note all’ANSA fonti vicine alla proprietà – strategicamente per alleggerire i prossimi. Elliott – sottolineano le stesse fonti – per sopperire alle perdite ha convertito in equity una porzione che rimaneva del bond da 120 milioni sottoscritto sulla borsa di Vienna nel 2017 e un’ulteriore credito da 10 milioni di un prestito pre-esistente. Le banche hanno inoltre aperto nuove linee di credito verso il club dopo averle chiuse durante l’era cinese, un segnale forte di fiducia verso gli azionisti del Milan. (Fonte: ANSA).

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook