Milan, la fascia destra è un problema! Calabria e Conti continuano a non convincere

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sulla sinistra, il Milan sembra aver trovato finalmente la soluzione al problema terzini. Theo Hernandez dà certamente più garanzie di Rodriguez, e il suo posto da titolare – al momento – sembra ben saldo. Situazione completamente opposta a destra. Calabria è in evidente difficoltà, e lo dimostrano i 2 cartellini rossi in sole 5 gare di campionato. Brutte prestazioni, poca incisività in attacco e tante lacune in fase difensiva. Conti è stato fino ad ora usato col contagocce. Una sola partita giocata dal 1′ minuto (contro l’Inter) e una continuità assolutamente da trovare. Contro il Lecce, il terzino ex Atalanta avrà la sua occasione di rifarsi e prendersi quel posto da titolare che – al momento del suo arrivo al Milan – sembrava scontato.

MALE CALABRIA – Se la fascia destra del Milan fa acqua, la colpa è anche sua. Calabria non ha mai dato idea – in questa stagione – di poter dare garanzie. Cartellini rossi a parte, il terzino cresciuto nelle giovanili rossonere è sembrato essere uno dei più in difficolta, dando raramente una valida alternativa in attacco e lasciando più volte a desiderare in difesa. Insomma, un inizio di campionato da lasciarsi immediatamente alle spalle. Serve un’inversione di rotta, e subito. Ne gioverebbe la squadra, e soprattutto il giocatore. Su di lui aleggiano infatti le ombre di Conti – pronto a dimostrare di meritarsi la maglia da titolare – e del mercato di riparazione, con un gennaio (ancora) lontano, ma mai così vicino.

OCCASIONE CONTI – Arrivato nell’estate targata Fassone e Mirabelli per l’importante cifra di 24 milioni di euro, Andrea Conti sembrava pronto a prendersi la fascia destra del Milan dopo una stagione pazzesca all’Atalanta, condita da 8 gol e 4 assist. Poi la cattiva sorte, e quei due infortuni (rottura del crociato e problemi al ginocchio) che ne hanno inevitabilmente compromesso la sua avventura in rossonero. La prossima settimana il terzino avrà la sua occasione di giocare dal 1′ minuto, al posto del suo compagno di reparto Calabria. Servirà una prestazione solida per convincere mister Pioli e per (ri)trovare fiducia in sé stesso. Anche per lui, il mercato di gennaio si avvicina, e la società potrebbe decidere di prendere soluzioni alternative.

IL MERCATO – A mali estremi, estremi rimedi. I prossimi mesi saranno decisivi sia per Calabria che per Conti. Il primo deve ritrovare la condizione fisica e mentale che gli ha permesso di giocare da titolare nelle ultime stagioni, il secondo è ancora alla disperata ricerca di quella continuità che potrebbe farlo rimanere in rossonero. Altrimenti, la società sarà “obbligata” a intervenire sul mercato. Si parla già di possibile cessione in prestito per l’ex atalantino, e non mancano i nomi per quel che riguarda il mercato in entrata. Insomma, il diktat per i due terzini è uno soltanto: convincere, per restare.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook