Occhio Milan, la Spal contro le grandi si esalta

Meglio contro le grandi che contro le piccole. Scorrendolo a ritroso, il calendario della Spal dice questo. A parte la sconfitta con la Juve allo Stadium, quattro dei sette punti dei ferraresi sono arrivati contro la Lazio (2-1) e il Napoli (1-1). La costante è il gol che ha portato i punti, firmato in entrambi casi da Kurtic.

Il centrocampista sloveno, uscito malconcio dalla sfida con gli azzurri ha recuperato dalla botta e mister Leonardo Semplici sembra intenzionato a lanciarlo dal primo minuto. Tra i rientri c’è anche quello di Igor, verso la panchina però, che dovrebbe lasciare spazio a Cionek. Davanti doppio ex Petagna-Paloschi per cercare lo scherzetto di Halloween.

LEGGI ANCHE:  Il centrocampista può partire: tre club su di lui!

“Dobbiamo giocare come contro il Napoli”, è il motto di SempliciI biancoazzurri hanno l’obbligo di muovere la classifica che recita 7 punti e penultimo posto. In caso di vittoria agguanterebbero proprio il Milan, risucchiandolo in un baratro che a quel punto sarebbe senza fondo.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy