Sei qui: Home » News » Panchina Milan, Spalletti operazione complicata: le richieste del tecnico

Panchina Milan, Spalletti operazione complicata: le richieste del tecnico

Spalletti non ha trovato l’accordo con l’Inter, sua ex squadra. Il tecnico è ancora legato dal contratto con il club nerazzurro: manca l’accordo sulla buonuscita per liberarsi e poter passare ad un altro Club. Spalletti aveva detto sì al Milan, prima di riscontrare queste difficoltà con l’altra società milanese. Una situazione che si è complicata in serata, con il Milan stesso che avrebbe scelto di non assecondare le esigenze e le richieste esposte dal tecnico. Spalletti voleva infatti un contratto sino al 2022, con uno stipendio pari a 4.5 milioni di euro netti a stagione. Stando a quanto riferito da La Gazzetta dello Sport, si tratterebbe di un’operazione impegnativa, con Spalletti che avrebbe richiesto un anno di contratto in più.

LEGGI ANCHE:  UFFICIALE - Divock Origi è un nuovo giocatore del Milan: il comunicato

L’alternativa in casa Milan risponde al nome di Stefano Pioli. Ci sarà un incontro con il Milan proprio nelle prossime ore per definire gli ultimi dettagli del trasferimento in rossonero.